Toastereo


Toastereo
è la sintesi delle esperienze maturate con gli altri prodotti della linea Elettroevoluzione: il rispetto dell’identità formale dell’elettrodomestico, la conservazione del design e la praticità d’utilizzo. Sono questi i caratteri dominanti che reinterpretano l’iconografia del tostapane senza renderlo l’involucro della radio ma approfittando, di questa, come mezzo utile all’evoluzione del prodotto: un elaborato sistema di sollevamento richiama l’immancabile gesto di estrazione delle griglie (automatica o manuale) che determina l’accensione della radio e permette di scoprire
l’aspetto più innovativo del Toastereo: i toast.
L’adozione di casse acustiche in legno di balsa dall’inconfondibile forma, oltre che per ragioni di qualità audio, si sono rivelate l’espediente essenziale al raggiungimento di quell’iter concettuale coerente che si fonda sul riutilizzo del repertorio gestuale del tostapane, rivisto, evoluto e ora necessario al funzionamento della radio.

Agendo sulla targhetta Girmi, che ora nasconde il tasto di attivazione del meccanismo robotico di azionamento delle griglie e l’accensione/spegnimento della radio, le fette di pane si sollevano automaticamente svelando il loro segreto.
Entrambe le fette sono autoalimentate, funzionano autonomamente grazie alla dotazione di una batteria interna ricaricabile, e possono essere estratte dalla griglia per essere trasportate dove si vuole. Si differenziano per la funzione: la fetta anteriore cela il dispositivo radio, quella posteriore invece nasconde al suo interno un ricevitore bluetooth con speaker integrato.

Il Toastereo è corredato da uno stand espositivo dotato di presa elettrica funzionante, che replica un’ambientazione in stile vintage, e di un certificato di autenticità che ne
attesta l’unicità, l’esclusività e la realizzazione artigianale.